----------------------------------------------------------------------------------------
VENERDÌ 8 GIUGNO - dalle 18.30 alle 23.00

Medionauta presenta

ART-LAB
Music Art Design

---

BENVENUTI AL SECONDO APPUNTAMENTO DI ART-LAB @ Medionauta.

"Art-Lab" vorrebbe unire musicisti e artisti.
Socializzare con l'arte in questi tempi, è complicato, ecco perché proponiamo un evento di questo tipo. "Art-Lab" ha l'intenzione di far vivere diversi aspetti dell'arte in un unico evento.

TIME TABLE
18:30 - 20:00 DJ SET W/ Danny Finn
20:00 - 21:00 PERCUSSIONISTA/ Gabriel Lima Ferrera
21:00 - 23:00 JAZZ W/ Hip Bop Quartet

*MA NON È SOLO MUSICA!*
Dalle 18:30 alle 20 Núria Farrús ci presenta un laboratorio artistico dove ci saranno da fare piccoli lavoretti con pittura, venite con i/le più piccoli/e e godetevi un momento di libertà artistica insieme alla magia dei colori. ????
Ci raccomandiamo di portare vestiti che si possano pitturare!.

Il risultato di quest'opera?...SORPRESA!

ART-LAB VI ASPETTA NUMEROSI!

INGRESSO: CON TESSERAMENTO 3€ (Per chi possiede già la tessera l'ingresso è libero).

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

CONTATTI: +39 3319004369

----------------------------------------------------------------------------------------
DOMENICA 27 MAGGIO - ore 16.30 e ore 20.30

Medionauta presenta, in collaborazione con yorickteatroMI

@ Alfa Luce Teatro
Alzaia Naviglio Grande 192, Milano


SPUTARE NEL BRODO // SOLUZIONE FINALE
di Giorgio Franchi
con Tommaso Maestri, Pierpaolo Guerinoni, Silvia Cavallotti

---
Non sappiamo se questo spettacolo entrerà nella storia, ma nel dubbio vi converrà essere presenti alla prima, in modo da poterlo eventualmente raccontare ai vostri nipotini. Se avete già dei nipotini, portate pure loro. Se siete dei nipotini, portate i vostri nonni.
---

Il 27 maggio SnB/SF raddoppia! Lo spettacolo andrà in scena due volte, una replica pomeridiana ed una serale. Dopo ciascuna replica vi offriremo un piccolo rinfresco/aperitivo durante il quale potrete parlare dello spettacolo con gli attori e l’autore del testo.

durata: 60' (senza intervallo)
Prima replica: h 16:30
Seconda replica: h 20:30

INGRESSO
- 10€ con rinfresco (il prezzo include la tessera dell’associazione Medionauta)
- ridotto soci Medionauta 7€ con rinfresco

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA inviando una mail a yorickteatro@gmail.com

https://www.facebook.com/yorickteatroMI/

----------------------------------------------------------------------------------------
DOMENICA 13 MAGGIO - dalle 20.00 alle 23.30

Medionauta presenta

CINEMAISOLA - IL FILM D’ESORDIO
“Mommy” di Xavier Dolan

(in lingua originale con sottotitoli in italiano)

---

---

Si può fare un piccolo cinema a Isola? Un mini-cinema di quartiere, aperto anche a chi viene da altre zone della città? Noi crediamo di sì. Sarà un posto dove guardare film d’autore e piccole perle cinematografiche. Non una sala con le poltrone e il maxischermo. Ma una specie di salottino a casa di amici, con le sedie e i divani. Dove incontrarsi, bere un bicchiere di vino, fare due chiacchiere prima della proiezione, godersi la visione e infine scambiarsi i pareri sul film.

Il primo appuntamento è in programma domenica 13 maggio alle ore 20. Per le altre, stay tuned.
Il titolo che inaugura il progetto è “Mommy” (in lingua originale con sottotitoli in italiano), un film del 2014 del giovane regista canadese Xavier Dolan, considerato l’enfant prodige del cinema contemporaneo. L’opera, che ha vinto il Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes, è il racconto di un rapporto intenso, viscerale e quasi morboso tra un adolescente problematico e la madre. Un film che impegna molto lo spettatore dal punto di vista emotivo ma che certamente resta dentro.

Il team CinemaIsola, creato da un gruppo di soci di Medionauta, vi aspetta domenica per guardarlo insieme.

Quanto costa? Per chi ha già la tessera di Medionauta, la sottoscrizione per l’ingresso e un bicchiere di vino è libera. Per chi ancora deve tesserarsi, iscrizione + ingresso + vino e stuzzichini 5 euro.

Prenotazione obbligatoria: cinemaisola@gmail.com

----------------------------------------------------------------------------------------
VENERDÌ 27 APRILE - dalle 18.00 alle 23.00

Medionauta presenta

MUSIC LAB
Music Art Design

DJ SET W / Danny Finn (DJ/Producer)

MUSICA LIVE
JAZZ
SAMBA
BOSSA NOVA
INTERNAZIONALE
W/BLUE MONDAY ALIVE

ALESSANDRO D'AQUILA (Artist)

SnB/SF (Live Performance)

----------------------------------------------------------------------------------------
VENERDÌ 20 APRILE - dalle 18.30 alle 21.30

Medionauta presenta

ISOLA IN JAM
SPECIAL DESIGN WEEK EDITION

MEDIONAUTA rinnova l’appuntamento con la musica improvvisata, spontanea e libera.

Crediamo nella Jam session come lubrificante sociale perché mai come oggi sentiamo il bisogno di un linguaggio universale dove la musica costituisca in maniera corale, un codice umano per stare insieme e condividere emozioni, saperi ed esperienze.
Per questo vi invitiamo al divertimento durante la design week, l'evento più frenetico della città ma anche tempo di incontri, confronto e movimento di menti e cuori.

Aspettiamo la vostra energia!

Porta il tuo strumento per condividere suoni e voci insieme al quartiere.

// Dalle 18.30:
Aperitivo biologico
// Jam session aperta a tutte e tutti
Live improvisation video

----------------------------------------------------------------------------------------
VENERDÌ 13 APRILE h 19.00

h 19.00 - Spettacolo
h 20.30 - Happy hour


SOUL-I-TAIRE
di e con Antoine Innocente

Un essere stravagante, col suo “prestigiatorismo sentimentale”. Una comicità Punk-Soul-itaire surreale, una linea sottile tra la vita di tutti i giorni e qualcos’altro… Dall’amore alla New Economy, fino a bere un caffè insieme alla Luna.

---
Antoine Innocente

Sono Antoine Innocente, nato nel 1972, a Lecce.
All'età di 19 anni, ho iniziato a fare teatro in una scuola di teatro fisico e acrobatico.

Da allora ho studiato Clown, Comedia del Arte, Mime, Method Acting, in diverse scuole a Milano, Bologna, Barcellona, Parigi, Buenos Aires, con diversi maestri. Tra cui Jean Meningue, Enrique Pardo, Andrè Casaca, Jango Edwards, Sandra Cavallini, Vladimir Olshansky, Carlo Boso e molti altri.

Sono grato ai miei maestri, per tutto quello che mi hanno dato, tuttavia, non mi identifico con i loro stili, perché il proprio stile è una scoperta straordinaria.

https://antoineinnocente.wixsite.com/clun

----------------------------------------------------------------------------------------
Ogni martedì dalle 19.30 alle 21.30
10 incontri, dal 3 aprile al 12 giugno


I COLORI DELLA VOCE
Corso di Lettura Espressiva

Un corso che ti permetterà di mettere a frutto la tua personale forza del linguaggio verbale
e non-verbale nel trasmettere immagini e suggestioni contenute nel testo, attraverso l’espressività della "tua" voce, l’energia del corpo e tutte le tecniche connesse alla vocalità.

---
Come si svolge:

Scopriremo insieme, divertendoci, la "nostra" voce unica e inimitabile.
Partendo da alcune conoscenze di base dell’apparato vocale e sull’uso di una corretta respirazione, andremo a esplorare e attivare la voce e le sue molteplici possibilita' interpretative e creative.

Con semplici esercizi appositamente studiati per sviluppare e ampliare l'emissione vocale, arriveremo a riscoprire e a vivere il piacere della lettura ad alta voce.

- basi di fonetica, respirazione e articolazione vocale
- scoperta e uso dei risuonatori della voce
- studio delle azioni fisiche suggeirte dal testo e improvvisazioni corpo/voce
- lettura interpretata e ritmo

Si utilizzeranno racconti e brani scelti appositamente da opere e autori della letteratura italiana e straniera.

---
A chi è rivolto:

A tutti quelli che amano la lettura, la letteratura, la scrittura e che vogliono riscoprire il piacere di leggere ad alta voce.

Ai “timidi” … che pensano di avere qualche difficolta’ nel parlare in pubblico e vogliono imparare a sentirsi a proprio agio nell’affrontare un discorso (che sia davanti a una platea o ad una persona sola, senza farsi prendere dall’ansia …).

Ad allievi attori, insegnanti, educatori e a chiunque usi la voce in ambito professionale.

A tutti quelli a cui piace leggere favole e racconti ai bambini e ai grandi (alle mamme, ai papà, i nonni e alle tate …).

---
Docente: Antonella Morassutti
Attrice, insegnante di teatro e lettura espressiva, danzeducatrice

Vivo a Milano dove sono nata.
Sono un’attrice professionista da molti anni, diplomata all’Accademia dei Filodrammatici di Milano. Ho continuato ad aggiornarmi con maestri italiani e stranieri (D. Manfredini, C. Morganti, Y. Alschiz, L. De Berardinis e altri).
Ho avuto una formazione in danza contemporanea e teatro danza con maestri italiani e stranieri (L. Casiraghi, C. Carlson, Sosta Palmizi e molti altri).
Sono danzeducatrice diplomata.
Ho approfondito lo studio della voce (doppiaggio, speakeraggio, canto) e da molti anni conduco seminari e laboratori di teatro, lettura espressiva, teatro danza, danza creativa per adulti e bambini, anche nelle scuole elementari.
Nel 2017 sono stata formatrice per il “Patto per la lettura” di Milano.
Ho lavorato nelle produzioni di diversi teatri milanesi (Out Off, CRT, Filodrammatici, Teatro del Buratto, Teatro alla Scala), in produzioni televisive (Mediaset, Magnolia, Shortcut, RAI) e cinematografiche in Italia e Svizzera.
Da molti anni collaboro con alcuni musicisti e sono impegnata nella ricerca teatrale integrando sempre più spesso la musica dal vivo nei miei spettacoli e reading di prosa e poesia.
Dal 2006 sono socia fondatrice e direttrice artistica dell’associazione culturale Villa Buzzati - Il Granaio di Belluno, dove dirigo “Giardino Buzzati”, evento estivo di teatro, musica, danza e arti visive.

----------------------------------------------------------------------------------------
DOMENICA 25 MARZO h 19.00

SOPRASOTTO EASTER PARTY

Soprasotto vi invita a Isola Pepe Verde per una grande festa!
Pranzo con buffet internazionale, musica, laboratori per bambin*, caccia al tesoro. lotteria e truccabimbi!

----------------------------------------------------------------------------------------
VENERDÌ 23 MARZO h 17.30-22.30

// ISOLA IN JAM PART 2 //
Porta il tuo strumento!

Porta il tuo strumento per condividere suoni e voci insieme al quartiere.

// Aperitivo biologico e jam session aperta a tutte e tutti.

// Dj live improvvisation a cura di Dirty Times.
https://www.facebook.com/dirtytimesdjs/

----------------------------------------------------------------------------------------

OGNI MERCOLEDÌ h 19.30-21.30


DREAM LAB - Laboratorio di improvvisazione e composizione di danza contemporanea

Il laboratorio si articola in una parte tecnica e in una parte creativa, per l'accesso del corpo all'improvvisazione e composizione in danza contemporanea.

La fase di riscaldamento seguirà l'analisi del movimento con esercizi della postura, l'allineamento dello scheletro, la coordinazione motoria, l'uso economico dei gruppi muscolari e delle articolazioni attraverso l'ascolto e il respiro.

Si passera' poi a una parte creativa con esercizi d'improvvisazione guidata, singola e con piu' parteners, seguendo delle istruzioni (tasks) che consentono un approccio immaginativo e personale al corpo.
In particolare si lavorerà sul sogno e le strutture oniriche.

Docente: Flora Vannini

Coreografa e danzatrice in Ogordia con Raffaele Rezzonico, da due anni lavora alla ricerca teatrale 'La soglia giardino'. Ha lavorato come danzatrice nel Jeune Ballet di Rosella Hightower, con Daniel Erzalov, Micha Van Hoecke, Virgilio Sieni, Ariella Vidach, Roberto Castello. Ha insegnato danza contemporanea e danza classica in varie parti d'Italia.

----------------------------------------------------------------------------------------


DANZA AFRICANA/AFROBEAT

Un modo divertente per rimodellare il fisico danzando al ritmo delle percussioni africane, ideale per chi vuole tenersi in forma e tonificare i muscoli attraverso un attività divertente, aiuta a scaricare le tensioni e lo stress.

Permette di avvicinarsi con facilità all'affascinante mondo della tradizione africana, attraversoi ritmi, i canti e semplici movimenti di danza.

Docente: Akueson Dotcha

Ballerino, coreografo e insegnante di danza.
Maestro di danza afrofitness e moderna, è direttore artistico del gruppo Yatepe Wonanou e fondatore, nonché presidente dell'associazione culturale ASSILEASSIME.

----------------------------------------------------------------------------------------
----------------------------------------------------------------------------------------
CORSI SOSPESI PER MANCATO RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO DI PARTECIPANTI.

SIAMO DISPONIBILI A RIAPRIRE LE ISCRIZIONI SU RICHIESTA DI UN GRUPPO DI MINIMO 6 PARTECIPANTI (giorno disponibile: giovedì h 17.00-18.00).
----------------------------------------------------------------------------------------
----------------------------------------------------------------------------------------

SABATO 14 E DOMENICA 15 APRILE h 11.00-17.00


IL TEATRO INCONTRA IL CLOWN
Corso intensivo di Teatro Clown con Antoine Innocente

Il Corso
Improvvisazione libera e tecnica della persona (e del Clown)
Studio della posizione "neutra", come strumento per la pulizia della tensione.
Consapevolezza delle proprie stupidità e del modo in cui possono essere utilizzate nel gioco
Osservazione di se stessi e dell'altro come primo passo per lavorare con il trucco
Ascolto del proprio ritmo, azione e reazione.

Per info e iscrizioni
- scrivere a medionauta@gmail.com, mettendo in Oggetto il nome del corso

---
Sul clown
Essere un Clown e più che altro vivere come un clown è in qualche modo l'essenza del teatro. Ci aiuta ad ascoltare l'essenza di noi stessi, i nostri processi di vita, sulla scena, nel teatro, nelle nostre vite ogni giorno, dove ci avviciniamo al nostro istinto di giocare, alle nostre paure, alle nostre parti fragili e ai nostri punti di forza .

----
Antoine Innocente
Sono Antoine Innocente, nato nel 1972, a Lecce. All'età di 19 anni, ho iniziato a fare teatro in una scuola di teatro fisico e acrobatico.
Da allora ho studiato , Clown, Comedia del Arte, Mime, Method Acting, in diverse scuole a Milano, Bologna, Barcellona, Parigi, Buenos Aires, con diversi maestri. Tra cui Jean Meningue, Enrique Pardo, Andrè Casaca, Jango Edwards, Sandra Cavallini, Vladimir Olshansky, Carlo Boso e molti altri.
Sono grato ai miei maestri, per tutto quello che mi hanno dato, tuttavia, non mi identifico con i loro stili, perché il proprio stile è una scoperta straordinaria.

antoineinnocente.com

----------------------------------------------------------------------------------------


NUOVE FORME DI REPORTAGE NEL FOTOGIORNALISMO CONTEMPORANEO.
Progettare e raccontare una storia


OPEN DAY - MARTEDÌ 10 OTTOBRE h 19.00 (con aperitivo)

PER PARTECIPARE ALL'OPEN DAY, SCRIVERE A medionauta@gmail.com mettendo in Oggetto il nome del corso. I primi 5 che si prenoteranno avranno a disposizione una lettura portfolio gratuita da parte del docente la sera stessa della presentazione del corso (lettura portfolio aperta).

Contenuti

Il corso è finalizzato alla realizzazione di un progetto fotogiornalistico.

Si articola in 3 moduli
- Introduzione al fotogiornalismo contemporaneo e analisi dei linguaggi visivi (5 incontri)
- Elaborazione e realizzazione di un progetto fotogiornalistico (20 incontri)
- Comunicare una storia (5 incontri)

Nel primo modulo si analizzerà la situazione attuale del fotogiornalismo internazionale, con particolare attenzione alle contaminazioni tra arte e fotogiornalismo, alle nuove forme di racconto visivo e al loro utilizzo nella stampa.
Il secondo modulo, quello centrale e più pratico, sarà dedicato all'individuzione di un proprio linguaggio espressivo e alla creazione di un progetto personale narrativo, che possa rappresentare il primo vero passo nel mondo del professionismo, con la possibilità di essere presentato a una redazione.
Il terzo modulo sarà incentrato sulla comunicazione del progetto, sui contatti con il mondo dell'editoria, sul marketing personale e la presenza sui social, nonché sulle modalità di presentazione dei progetti alle redazioni e ai grandi festival internazionali.

Sono previsti ospiti dal mondo dell'editoria (foto-editor, giornalisti e curatori).
Il miglior progetto sarà presentato a una redazione insieme al docente.

Requisiti

Il corso si rivolge ad amatori, appassionati e aspiranti professionisti, che abbiano già dimestichezza con l'aspetto tecnico della fotografia e che siano in possesso di un qualsiasi apparato fotografico.

Docente: Gianmarco Maraviglia

Fotogiornalista, dal 2011 è insegnante di fotogiornalismo all'istituto Europeo di Design di Milano. Lavora su progetti di documentazione a lungo termine e collabora con alcune delle più importanti testate internazionali.
Ha viaggiato tra Balcani e Caucaso, per il progetto Blooming Generation. Ha documentato la guerra dimenticata tra Armenia e Azerbaijan, in Nagorno Karabakh, e la rivoluzione in Egitto. Per tre anni si è mosso tra Italia, Germania, Egitto e Romania per raccontare la storia delle origini e tradizioni di Olivia, sua figlia, progetto che ha dato vita alla mostra Olivia's roots.
Curioso di ogni aspetto che riguarda l'essere umano, le sue foto sono state esibite in diverse gallerie e Festival. E' stato inoltre fondatore e membro dell'agenzia Echo Photojournalism.
Collabora con Der Spiegel, Washington Post, CNN, Vanity Fair, Marie Claire, Mare, Newsweek e molti altri.

----------------------------------------------------------------------------------------


AFROBIMBI - CORSO DI DANZA AFRO PER BAMBINI

Attraverso la danza, il movimento, la scoperta di ritmi diversi e strumenti musicali inconsueti, i bambini possono avvicinarsi in modo divertente ad una cultura affascinante e conoscere da vicino gli aspetti più vitali, allegri e positivi dell'Africa.

Ai bambini vengono proposti momenti di spettacolo interattivi che prevedono canto, danza, racconto e rappresentazioni di storie e favole africane.

Docente: Akueson Dotcha

Ballerino, coreografo e insegnante di danza.
Maestro di danza afrofitness e moderna, è direttore artistico del gruppo Yatepe Wonanou e fondatore, nonché oresidente dell'associazione culturale ASSILEASSIME.

----------------------------------------------------------------------------------------


TEATROBIMBI - IL MONDO A TESTA IN GIU
Corso di teatro per giovani allievi dai 6 agli 11 anni
a cura di Teatro del perché in collaborazione con compagnia CampoverdeOttolini e Medionauta.

Il nostro lavoro parte dal punto di vista dei bambini: dalla loro capacità di interpretare e trasformare il reale attraverso l’esercizio della fantasia. I bambini, giocando, creano nuovi mondi: una panchina diventa un’astronave, le finestre illuminate del palazzo di fronte, gli occhi di un mostro. Trasformando i luoghi del reale, trasformano la realtà. Nei loro giochi fantasiosi dialogano con il possibile. Il laboratorio teatrale deve essere un luogo protetto in cui gli allievi – attraverso il gioco – possano affinare e potenziare queste capacità, condividendo un percorso creativo con i loro compagni. Proporremo giochi che stimolino la condivisione di un immaginario, l’esplorazione di possibilità espressive e narrative, l’attitudine al lavoro di gruppo.

Giudice d’ Andrea:[…]Ragazzo, giocavo coi miei compagni «al tribunale». Uno faceva da imputato; uno, da presidente; poi, altri da giudici, da avvocati... Ci avrete giocato anche voi. Vi assicuro, che eravamo più serii allora!

Il Giudice D’Andrea nell’atto unico di L. Pirandello La Patente.

----

AMBITI DI LAVORO

Approccio al lavoro teatrale.
Saranno proposti giochi teatrali sullo spazio, sul ritmo, sulla fiducia negli altri, che portino alla scoperta del corpo e della voce come mezzi espressivi singolarmente ed in gruppo.

Messa in atto di composizioni narrative collettive.
Inizieremo ad esplorare possibilità di gioco sulla composizione e sulla narrazione collettiva (creazione di luoghi, di ambienti, di situazioni, in cui agiscono dei personaggi).

Creazione scenica collettiva.
La fase prevede la messa in atto di spunti drammaturgici, la possibile individuazione di tematiche, il confronto con testi preesistenti (favole, fiabe, miti ecc…).

Esito finale.
Crediamo sia importante che gli allievi non vivano l’esperienza di un saggio finale come una mera esibizione di competenze acquisite nel corso del laboratorio o altrove, o di capacità innate, davanti ad un pubblico; ma che possano cominciare ad essere più consapevoli della loro autonomia creativa, e possano comunicare agli altri le loro scoperte. Per questo la forma dell’esito finale dovrà essere consona a questo tipo di percorso ( a seconda dei casi potrebbe trattarsi di una lezione aperta, della presentazione di una breve creazione drammaturgica estemporanea, o altro ).
Sarà l’andamento stesso del laboratorio a suggerirci la forma migliore per far sì che il momento di restituzione al pubblico sia un’esperienza piacevole e divertente per tutti.

---

Docenti
Andrea Pinna, Valentina Scuderi, Elisa Campoverde, Marco Ottolini


Teatro del perché

Teatro del perché è un duo di teatranti quasi giovani che si interrogano sul rapporto tra un mestiere antico e la società contemporanea. Nasce dall'esigenza di portare il teatro tra la gente e dalla convinzione che il teatro sia un mezzo potente di aggregazione, di promozione delle culture, di stimolazione del dialogo e della riflessione.
E' l'insieme del lavoro, delle esperienze e dei sogni di Andrea Pinna e Valentina Scuderi, che da più di dieci anni lavorano nel mondo del teatro.
Lavora in diversi ambiti e vuole portare il suo lavoro in diversi spazi, anche non teatrali, per una diffusione virale della cultura. Crea e mette in scena drammaturgie originali, collabora all'ideazione e alla messa in atto di progetti formativi, studia e affronta i classici cogliendone gli aspetti popolari e ludici, ricerca e sperimenta modi per avvicinare le persone alla cultura e viceversa.
Perché è il germe della curiosità, il motore che ci spinge a conoscere il mondo e gli esseri umani.
Perché è una domanda, spesso fastidiosa, che scaturisce per lo più dalla bocca dei filosofi e dei bambini.
Perché è una domanda fondamentale che non ci fa accettare passivamente qualunque cosa ci venga detta o fatta.